ELVIA Cambiare assicurazione
Guida

CAMBIARE ASSICURAZIONE: NIENTE DI PIÙ SEMPLICE!

Panoramica guide

Ci sono ottimi motivi per passare ad ELVIA. Per farlo è però necessario che siano soddisfatte alcune condizioni. Consultate il breve riepilogo che abbiamo preparato per voi.

  • Quando si può cambiare assicuratore
  • Regole per la disdetta
  • Modelli relativi ai motivi più comuni di disdetta
Se il contratto di assicurazione in corso è prossimo alla scadenza, potete cambiare assicuratore inviando formale disdetta entro i termini previsti. Il mancato rispetto del termine di disdetta comporta solitamente il rinnovo tacito dell'assicurazione per un altro anno.

Anche in caso di sinistro avete diritto di disdetta. Di norma questa va formalizzata entro 14 giorni dal pagamento dell'indennizzo. In questo caso viene rimborsata pro rata temporis la parte del premio annuale non utilizzata.

Importante: se, a seguito di un sinistro, disdite l'assicurazione entro un anno dalla stipula o in caso di danno totale durante il primo anno, l'assicuratore ha diritto a trattenere l'intero premio riferito al periodo contrattuale in corso.

Se l'assicuratore aumenta il premio dell'assicurazione, l'assicurato ha il diritto di disdirla e di passare a un'altra compagnia; lo stesso diritto vale anche se l'aumento riguarda solo una componente della polizza. La comunicazione di disdetta deve solitamente pervenire all'assicuratore entro il 31 dicembre.

Nelle assicurazioni di auto e moto, in caso di cambio di veicolo o detentore la disdetta può avvenire anche in corso d'anno. La polizza viene automaticamente annullata con la voltura dell'assicurazione. In questo caso l'assicuratore precedente rimborsa pro rata temporis la parte del premio annuale non utilizzata.

Qui potete scaricare un modello di lettera di disdetta per i casi più ricorrenti:

La comunicazione di disdetta va inviata entro i termini. Se la disdetta avviene per modifica contrattuale (ad es. perché il premio è aumentato), la disdetta deve pervenire per iscritto all'assicuratore almeno un giorno prima dell'entrata in vigore della modifica stessa (di solito la data termine è il 31 dicembre o il 30 giugno).

Se invece desiderate non rinnovare il contratto in corso, è necessario che la disdetta pervenga all'assicuratore con almeno 3 mesi di anticipo rispetto alla data di scadenza (di solito il 30 settembre o il 31 marzo). Per conoscere con precisione termini e data di scadenza è importante consultare le condizioni generali di assicurazione della polizza in corso.

Importante: a fare fede è la data in cui la disdetta perviene all'assicuratore, non la data in cui viene spedita.

Qui potete scaricare un modello di lettera di disdetta per i casi più ricorrenti:

La disdetta o il mancato rinnovo dell'assicurazione devono essere notificati per iscritto ed entro i termini indicati e devono indicare almeno:

  • numero della polizza
  • data alla quale il contratto assicurativo viene risolto
  • motivo della disdetta
  • firma del contraente

Qui potete scaricare un modello di lettera di disdetta per i casi più ricorrenti:

I nostri contatti per inviare feedback, richiedere assistenza o una consulenza.
Fatevi sentire
Volete informazioni dettagliate? Qui trovate tutti i nostri documenti. Da scaricare, salvare e rileggere quando serve.
Tutti i dettagli
Perché capiti un danno basta un attimo. Ma con il nostro Servizio sinistri, attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, basta un attimo anche per denunciarlo.
A vostra disposizione
POTREBBE INTERESSARVI ANCHE
ELVIA Assicurazione auto

Assicurazione auto

Con la nostra assicurazione auto, la sicurezza al volante conviene. In caso di problemi vi assistiamo noi. E riprendete subito la strada.
ELVIA Assicurazione Cyber Risk

Assicurazione Cyber Risk

La nostra assicurazione contro i rischi informatici protegge voi e la vostra famiglia dalle conseguenze della cybercriminalità in caso di furto, uso fraudolento o perdita di dati.
ELVIA Assicurazioni online
Stipulare una polizza stando comodamente seduti sul divano e risparmiare? Con le assicurazioni online è possibile. Ecco quali sono i vantaggi e le differenze.